Moda uomo

Il Sondaggio
Mi ispira molto
 
News di Kayenna.net
Banner-adsense-leader
Banner

Moda uomo

Al Pitti l'uomo del 2016

Pitti Immagine Uomo tendenze moda 2016 Si è conclusa da pochi giorni l’ottantasettesima edizione del Pitti Immagine Uomo dove sono state svelate le tendenze della moda maschile per il prossimo inverno.

La prima vetrina in assoluto che preannuncia in largo anticipo la moda che sarà, quest’anno ci ha presentato una vera e propria “Fashion Revolution”.

Abituati a sgargianti colori e stampe originali, l’uomo del prossimo inverno sarà molto più sobrio ma assolutamente ricercato.

La vera novità per la stagione fredda 2015/2016 è un vero e proprio ritorno al passato, viene rispolverato lo stile d’altri tempi e ripreso in tutti i suoi aspetti, classicità è la parola d’ordine dell’outfit della moda.

Cala il sipario sugli effetti speciali che hanno colorato le stagioni passate, e si mettono da parte anche i mood sportivi e troppo comodi, al bando tute e jeans sdruciti, l’eleganza la farà da padrona.

Assolutamente in ascesa giacca e pantaloni coordinati, bene anche lo stile casual a patto che sia impreziosito da capi raffinati.

Dimentichiamo l’uomo che vestiva abiti consumati, maglie rotte e sneakers fluo, la moda maschile adesso richiede un modello serio, elegante anche di giorno, dagli abbinamenti pacati e dallo stile ricercato, buoni filati e lavorazioni raffinate sono da preferire ad abiti comuni e banali.

Via libera alle camicie sartoriali, fatte su misura con ottima stoffa impreziosita da trame vecchio stile e magari da un taglio originale, senza eccedere nella scelta del colore, perché bisogna cercare di essere sempre sobri se pur unici.

Cambio radicale anche nelle calzature, riponete sneakers e stivaletti e abbandonate l’idea di colori dalle tonalità forti e troppo evidenti, nessuna stoffa ne alcun tipo di gomma per lasciare spazio al cuoio e alla pelle – vera o finta di ottima qualità – dai colori pacati tendenti allo scuro che ben si adattano al pantalone e alla giacca.

Ed è proprio la giacca il vero must della prossima stagione invernale, elemento fondamentale nell’outfit del futuro, sarà considerata veramente alla moda solo se realizzata in lana e cashmere, con due bottoni, ancor meglio se in doppiopetto.

Attenzione a non fare confusione con il bazer, che sarà un capo assolutamente out, e che si differenzia dalla protagonista della moda invernale 2015/2016 per la quantità di bottoni ammessi: due, solo due e non sei come nelle giacche più comuni!

Se per l’abbigliamento bisogna tenersi molto classici ed osare poco, diverso approccio si dovrà avere con la scelta degli accessori, che saranno il tocco di stile fuori dal coro rispetto al resto dell’outfit.

Assolutamente ricercati anche gli accessori, non dovranno essere per nulla calibrati, ma indossati tutti insieme e, se possibile, ci si possono concedere anche degli acquisti un po’ azzardati.

Bene per gli occhiali con le lenti a specchio, cinturoni e borsoni in pelle ammessi anche per gli uomini, ed infine sarà ottima la scelta di un calzino non banale e un po’ sopra le righe.

 

DEICHMANN CALZATURE: MODA UOMO PER L’AUTUNNO/INVERNO 2011

altPer l’uomo che vuole essere trendy e sempre alla moda sono ancora gli stivali bassi il vero must per la prossima stagione: solidi ma eleganti e dai colori tenui, con suola in crespo e gomma e preziosi dettagli ad aggiungere un tocco caldo e personale, come lacci, fibbie, inserti in pelliccia o in tessuto a maglia. Gli stivali Chelsea, proposti anche in versione più robusta con allacciatura a stringhe, cuciture a vista e raffinati applique, sono perfetti anche per l'ufficio.
Per chi in una calzatura da uomo cerca soprattutto l'eleganza, ampia è la scelta di modelli dalle forme più strette e lievemente arrotondate. I più sportivi potranno optare per le nuove varianti in stile retro delle popolari sneaker alla caviglia. Dal punto di vista cromatico, fondamentale è il ruolo delle tonalità cognac e cioccolato, spesso arricchite da sfumature grigio e talpa.
Anche nelle collezioni della moda young domina uno stile sportivo e rustico. Solidità e protezione dal freddo sono garantite dalla robusta suola e dai materiali caldi e isolanti utilizzati nella maggior parte delle calzature.

 

Accent punta sui trattamenti e sui lavaggi delle camicie.

altÈ innovativa e non convenzionale la linea Accent firmata Carrel che, alla sua terza stagione, interpreta la camicia e il suo tessuto più pregiato attraverso lavaggi e trattamenti che restituiscono il capo alla sua contemporaneità.
Il guardaroba maschile, rivisto nei colori e nei trattamenti, è lo spunto da cui parte la collezione autunno/inverno 2011-2012 per le camicie dall’accento rosso. Come con il cachemire che da alcuni anni viene rivisitato dal menswear in chiave moderna, così i nobili doppi ritorti di panama e oxford vengono trattati con smerigliature e lavaggi dalla mano polverosa per donare alla camicia più classica un gusto informale, anche nella sua espressione più sartoriale.
Tessuti snaturati dalla loro funzione originale, trattamenti e lavaggi che diventano motivi e pattern dal gusto ultra moderno, per una camicia che sintetizza le tendenze dei nostri giorni.
Giochi di armature nella stessa palette cromatica e lavaggi che opacizzano il filato donano contemporaneità assoluta ad un capo troppo spesso relegato ai contesti più tradizionali.
Attraverso lavaggi e trattamenti rubati al mondo del denim, l’indaco, che domina l’intera collezione Accent, si arricchisce di un gusto vissuto e al tempo stesso moderno, per un colore da sempre presente nel guardaroba maschile. 

 

b>more_ una collezione dinamica e metropolitana

alt  Tra i palazzi e le strade grigie delle grandi città europee prende forma una collezione dal sapore dinamico e metropolitano: è l’autunno-inverno 2011/2012 di b>more.
Camicie semplici ed essenziali si arricchiscono di piccoli dettagli, su colli e polsi. Impunture colorate ed interni in contrasto interpretano il capo in chiave più moderna.
Il cotone più leggero ed il classico oxford si accompagnano al velluto a coste sottilissime, alla flanella e alla tela di lana.
Pois double face, micro righe, maxi check e fantasia jacquard disegnano e colorano il prossimo inverno di b>more.
La camicia in denim acquista un ruolo importante nel guardaroba maschile: chambray ed oxford lavati, insieme ai leggeri contrasti interni, esaltano l’anima più casual del brand.
Nelle occasioni più eleganti l’uomo b>more indossa camicie total white arricchite da pinces, colli particolari e gemelli preziosi.
La palette cromatica si tinge dei toni del grigio che sfumano nell’azzurro e nel blu, riscaldati dalle nuances naturali con tocchi di  bordeaux e rosa antico.

 

79° PITTI UOMO: ALTEA lancia la GIACCA MAGLIA

altTante le proposte per il prossimo inverno , una per ogni prodotto.
Altea, per il guardaroba maschile, si ispira ad un uomo sempre aggiornato, attento al proprio look con l'idea di valorizzarsi ed esaltare i suoi punti forti.
Inoltre cerca di far riemergere dal passato il piacere di vestire, la voglia di ritrovare, nei cardini dell'eleganza, un principio veemente che sappia colpire e rassicurare al contempo.
Elemento caratterizzante  della collezione uomo e' la giacca presentata in anteprima la scorsa stagione sul notevole successo  riscontrato,  Altea rivisita il prodotto in chiave moderna definendola cosi' “Giacca Maglia” .Giacche in lana grossa per uno stile “Hot” che pur mantenendo sempre un'immagine formale ha le caratteristiche confortevoli di una maglia.
Ad arricchire e a dare vita agli outfit sono gli accessori Altea sempre versatili e fantasiosi.
I carre' e le sciarpe stampate, eternamente raffinati, recuperati negli armadi di famiglia e nei negozi vintage, si alternano a sciarpe di jersey e di maglieria con motivi jacquard e righe colorate, a check o in tinta unita per uno stile quotidiano e aggiornato.
Ampie e leggere oppure così lunghe da poter essere girate più volte intorno al collo.
Altea completa la sua collezione presentando stole più eccentriche, coloratissime, stampate con disegni paisley, ricamate e con applicazioni di nappe e frange in tono.
Allegra, ironica e all'insegna del colore: è la maglieria Altea.
In pole position, pull a trecce in tricot, cardigan e maglioni lavorati ai ferri con nuances sofisticate.
Un'altra stagione all'insegna delle stampe realizzate con disegni tweed, scozzesi, galles, con accenti dandy ma contrassegnati dall'eleganza.

 
Altri articoli...
My Fashion
FREE PREES
Banner
FASHION TIME